Mascherine a 50 centesimi? Il prezzo fisso "ammazza" le aziende italiane che si erano riconvertite

La polemica sollevata dall'associazione di categoria CNA Trentino Alto Adige

Il prezzo bloccato a 50 centesimi per le mascherine chirurgiche è un duro colpo per le aziende che, proprio in questo periodo, si erano riconvertite per produrle. L'allarme lanciato da molti rappresentanti del settore produttivo è stato rilanciato dalla CNA regionale in Trentino Alto Adige. 

“Evidentemente – scrive Claudio Corrarati, presidente di CNA Trentino Alto Adige - si pensa ad una massiccia importazione di prodotti dalla Cina o da altri Paesi dove diritti del lavoro, rispetto dell’ambiente, etica e responsabilità sociale sono considerati un disturbo allo sviluppo economico”.

Il problema è che un prezzo così basso risulta fuori mercato per tante realtà che da meno di un mese hanno cambiato la propria linea di produzione: in Trentino, tra le realtà più grandi, vi sono Calzedonia e La Sportiva, solo per fare un esempio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Vi sono diverse modalità per non gravare sulle famiglie con il costo delle mascherine: oltre all’abbattimento dell’IVA, si possono prevedere crediti d’imposta per il costo del personale e gli investimenti dedicati dalle imprese per realizzare le mascherine o pensare alla detraibilità di tali spese da parte del contribuente” conclude Corrarati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti e bar, no al divieto di circolazione

  • Fuga da Trento: questa volta la escape room è grande come tutto il centro

  • Bollettino coronavirus: un altro decesso in Trentino, +104 casi positivi e 122 classi in quarantena

  • Bollettino coronavirus in Trentino: altri 3 morti, la Provincia annuncia nuovi provvedimenti

  • Fugatti: "Ristoranti aperti fino alle 22 ed i bar fino alle 20"

  • Tenna, incidente mortale in tarda serata: la vittima è Luca Maurina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento