Economia

Economia, 400 mila euro per sostenere le famiglie trentine durante l’estate

A presentare questa modifica alla manovra economica è stata l’assessore Stefania Segnana

Presentato dall’assessore alla salute e politiche sociali Stefania Segnana, l'emendamento alla manovra di assestamento a sostegno dell’economia prevede 400 mila euro per sostenere le famiglie trentine che nel corso dell’estate beneficeranno dei servizi conciliativi. La notizia è arrivata nel pomeriggio di venerdì 7 maggio. 

Con l’emendamento, considerata la situazione di crisi connessa alla pandemia, la Giunta provinciale intende intervenire per supportare le famiglie beneficiarie dei buoni di servizio, riducendo o azzerando la quota di compartecipazione a carico dei nuclei familiari che intendono usufruire dei servizi di conciliazione durante la prossima estate. Successivamente, una volta approvata la manovra, la Giunta definirà l’entità della riduzione, i beneficiari e tutte le modalità per l’applicazione dell’emendamento che sarà valido per il periodo che va dal 15 giugno al 15 settembre 2021.

«Sappiamo delle difficoltà di molte famiglie» commenta l'assessore Segnana «che durante l'estate devono conciliare gli impegni lavorativi con quelli di cura dei propri figli. Difficoltà accresciute dalla crisi economica conseguente al Covid. Per questo abbiamo deciso di intervenire con ulteriori risorse che andranno a rafforzare il sistema integrato di welfare a sostengo della famiglia e della natalità».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Economia, 400 mila euro per sostenere le famiglie trentine durante l’estate

TrentoToday è in caricamento