Azienda trentina brevetta una macchina che produce 70.000 mascherine al giorno

Dalle gomme sportive alle mascherine: ecco come la crisi è diventata un'opportunità per la LeCont di Rovereto

Dalle gomme per motosport alle mascherine: è la riconversione della ditta LeCont di Rovereto. Una realtà, con 30 dipendenti, tra i più importanti player del mondo nel setore degli pneumatici racing. Un settore, chiaramente, bloccato dall'epidemia ma la crisi è diventata un'opportunità. 

Attraverso una propria azienda del gruppo, la Go Energy, è stata progettata e realizzata, in house e in poco più di un mese, una macchina in grado di produrre mascherine certificate attraverso un processo tipicamente industriale che prevede una filiera ininterrotta dal rullo di tessuto sino alla mascherina completa di elastici termosaldati, quindi senza nessun intervento manuale nelle fasi di confezionamento. Le mascherine escono, infatti, già imbustate, in confezioni termo sigillate da 1, 5 o 10 pezzi e successivamente vengono immesse in autoclave per un ulteriore processo di sterilizzazione. Ogni mascherina riporta il codice del lotto di tessuto di appartenenza per facilitarne la tracciabilità.

La componentistica meccanica e le materie prime utilizzate per la costruzione della macchina nonché per quella delle mascherine sono state reperite principalmente sul territorio trentino e in piccola parte nelle province limitrofe. La capacità produttiva della macchina è ad oggi di circa 30.000 pezzi al giorno ma le previsioni sono di arrivare a 70.000 nel mese di giugno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le mascherine hanno passato tutti i test di filtrazione, respirabilità, pulizia microbica e compatibilità sino ad ottenere il riconoscimento dell’Istituto Superiore di Sanità. Sono prodotte anche in formato baby per poter essere indossate dai bambini. Sanifina (Medicale Italiana) è il brand concepito e brevettato per identificare i prodotti del Gruppo, che nelle intenzioni e nei progetti dei fratelli Cont comprenderà anche una linea di sanificanti ed igienizzanti, copricapi, tute e guanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'orso si avvicina all'escursionista e lo segue: l'incontro è avvenuto in Val di Non

  • Dramma in montagna: ricercatore dell'Università di Trento cade in un crepaccio

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • Allerta meteo in Trentino: in arrivo nubifragi e grandine

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane sopra al treno proviente da Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento