menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I lavoratori stranieri ci pagano il 6,3% dell'imposta sul reddito

Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia sono le aree in cui è maggiore il peso della contribuzione dei "nuovi" italiani: in entrambe le aree, su 10 soggetti che versano le imposte sui redditi, uno è straniero

Gli stranieri pagano quasi 6 miliardi di euro di Irpef, versando al fisco (mediamente) 2.810 euro a testa e contribuendo per il 4,1% del gettito complessivo nazionale. Ma, fra tutti quelli che presentano la dichiarazione dei redditi, i contribuenti veri e propri, quelli che pagano l’Irpef, sono il 64,9%. E’ quanto rivela una ricerca realizzata dalla Fondazione Leone Moressa, che ha elaborato i dati del ministero delle Finanze sulle dichiarazioni dei redditi presentate nel 2010.

Nella classifica regionale, precisa lo studio, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia sono le aree in cui è maggiore il peso della contribuzione straniera sul totale dell’Irpef pagato: in entrambe le aree, su 10 soggetti che pagano le imposte sui redditi, 1 è straniero. A pagare di più, invece, sono gli stranieri che vivono in Lombardia (3.600 euro) e nel Lazio (3.410 euro).
 
In Italia – spiega lo studio – i contribuenti nati all’estero che nel 2010 hanno pagato l’Irpef sono oltre 2,1 milioni. La maggior parte è concentrata in Lombardia (20,9%), in Veneto (12,0%) e in Emilia Romagna (11,2%). Ma se si analizza il peso degli stranieri che hanno pagato l’imposta netta rispetto al totale dei contribuenti che ha pagato l’Irpef, si nota come Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia siano le due regioni che mostrano la maggiore incidenza (10%), seguiti da Veneto (9%), Emilia Romagna (8,7%) e Liguria (8,2%). Più si scende verso Sud, minore è l’incidenza dei contribuenti stranieri. Il maggior valore assoluto di imposte pagate dagli stranieri, invece, si concentra in Lombardia (oltre 1,5 miliardi di euro), seguita dal Lazio (712 milioni) e dal Veneto (624 milioni). In Friuli e in Trentino Alto Adige, però, gli stranieri contribuiscono, rispettivamente, per il 7,1% e 6,3% del gettito complessivo Irpef, superando la media nazionale.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento