L'Austria investe sul trasporto di camion su rotaia, anche a Trento

Uno stanziamento dal 200 milioni di euro su tre anni per la rete RoLa, che passa anche per Trento

Via libera di Bruxelles ai soldi austriaci per la RoLa, il sistema di scambio gomma/rotaia che collega i due versanti del Brennero. L'Austria ha messo sul piatto 205 milioni di euro per il triennio 2020-2022 per incentivare il trasporto di camion su rotaia in diverse zone montuose del Paese, compresa la tratta del Brennero. La misura avrà ricadute anche sulla stazione RoLa all'interporto di Trento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo stanziamento era stato inizialmente vagliato dall'Antitrust a livello europeo con il sospetto che potesse rappresentare un aiuto di Stato. L'Antitrust Ue trova che la soluzione sia "necessaria e proporzionata per ottenere un passaggio dalla strada alla rotaia, vada a beneficio dell'ambiente e sia in linea con gli obiettivi della politica Ue".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'orso si avvicina all'escursionista e lo segue: l'incontro è avvenuto in Val di Non

  • Dramma in montagna: ricercatore dell'Università di Trento cade in un crepaccio

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • Allerta meteo in Trentino: in arrivo nubifragi e grandine

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane sopra al treno proviente da Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento