Al Polo scientifico di Povo le aziende incontrano gli ingegneri 4.0

Oltre 600 partecipanti e 26 le aziende – trentine, ma anche gruppi internazionali – hanno raccolto l'invito alla quarta edizione dell'Industrial Engineering Day

Oltre 600 partecipanti e 26 le aziende – trentine, ma anche gruppi internazionali – che hanno raccolto l'invito alle presentazioni e ai colloqui individuali (200 quelli prenotati per la giornata) della quarta edizione dell'Industrial Engineering Day promosso dal Dipartimento di Ingegneria industriale e dal Servizio Job Guidance dell'Ateneo in collaborazione con Confindustria Trento. Un appuntamento, organizzato al Polo scientifico e tecnologico Ferrari di Povo, in cui il protagonista è stato l'ingegnere 4.0, con le sue competenze e potenzialità, ma soprattutto la sua flessibilità nell'anticipare i cambiamenti del mercato del lavoro. Tra il 2020 e il 2025, infatti, il 50% dei profili professionali non saranno quelli di oggi e poco si sa su quali saranno i più richiesti. La loro evoluzione dipenderà in gran parte da come lo sviluppo delle tecnologie cambierà il mondo del lavoro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco perché si stima che nel 2020 le abilità più richieste saranno la capacità di risolvere problemi, la creatività e il pensiero critico. Abilità e competenze che l'università è chiamata a stimolare attraverso l'alta formazione: "L'università ha capito che pensare in anticipo a cosa avvenga dopo la laurea significa rendere il percorso di inserimento nel mondo del lavoro più agevole e fruttuoso – ha commentato il rettore Paolo Collini. Per farlo si è impegnata a ripensare il mondo in cui fa formazione e a costruire occasioni, come quella di oggi, in cui allenarsi ad affrontare la transizione. Questa è la funzione dell'Università: creare un collegamento, un ponte. La strada che abbiamo aperto è ricca di opportunità. Basta farsi trovare pronti ad accoglierle".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Il dramma: muore di coronavirus 11 giorni dopo la moglie

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Uomo fermato fuori casa: "Ero in ospedale, mi è nata una figlia". Ma non è vero

  • "Io resto a casa": ecco la classifica delle regioni grazie allo studio delle "storie" su Instagram

Torna su
TrentoToday è in caricamento