Incentivi alle aziende per trasferimento merci da gomma a rotaia

Incentivi fino a 33 euro a spedizione alle aziende che trasferiscono merce da gomma a rotaia utilizzando i servizi intermodali presenti in provincia

Approvata oggi dalla Giunta provinciale, su proposta dell’assessore Mauro Gilmozzi, la delibera con la quale vengono fissati i criteri per la concessione di aiuti a soggetti, operatori di trasporto multimodale gestori dei servizi di trasporto combinato, per i servizi prestati sul territorio provinciale con l'obiettivo di ridurre l’impatto ambientale del traffico su gomma, sostenendo il trasferimento delle merci dalla strada alla rotaia. 

“La finalità – precisa l’assessore mauro Gilmozzi – è quella di decongestionare il traffico di veicoli pesanti al valico del Brennero, fra i più trafficati del territorio alpino, dando supporto al regime di trasporto integrato che si applica ai servizi sulla tratta ferroviaria fra Trento e Borghetto all'Adige. Le misure per incentivare la mobilità sostenibile o per disincentivare il traffico più impattante dovranno sempre essere valutate insieme ai diretti interessati, ovvero le imprese del settore”.

La spesa complessiva prevista è pari a 1.920.000 euro per il triennio 2017/2019. Per ogni spedizione monodirezionale, con origine o destinazione presso uno scalo ferroviario o centro intermodale nel territorio della provincia di Trento, è corrisposta all’impresa un’agevolazione pari ad un massimo di 33 euro per ogni spedizione unidirezionale intermodale di unità equivalente trasportata. La presentazione delle domande viene fissata al 30 giugno ed al 31 dicembre di ogni anno per le attività effettuate nel semestre precedente. In sede di prima applicazione, il termine di presentazione delle domande viene fissato al 30 novembre 2017 con riferimento all’attività svolta dal 1 gennaio al 30 ottobre.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Rientro dal Ferragosto: A22 da "bollino nero"

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento