menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In Trentino Alto Adige 122 aziende fallite nel 2011

Cifre drammatiche, quelle diffuse dalla Cgia di Mestre, che fotografano un Paese che soffoca: è record di fallimenti per le aziende nel 2011. Un picco che non era mai stato raggiunto in questi quattro anni di crisi

Cifre drammatiche, quelle diffuse dalla Cgia di Mestre, che fotografano un Paese che soffoca: è record di fallimenti per le aziende nel 2011. Sono ben 11.615 gli esercizi che hanno chiuso i battenti: un picco che non era mai stato raggiunto in questi quattro anni di crisi economica. La Cgia di Mestre precisa che "questo dramma non è stato vissuto solo dai datori di lavoro, ma anche dai dipendenti: secondo una prima stima, in almeno 50mila hanno perso il posto di lavoro". 

Il Trentino Alto Adige è una delle zone dove il numero di fallimenti è stato più contenuto - rispetto alle altre regioni - ma il dato rilevato dalla Cgia è comunque importante: sono 122 le aziende che hanno chiuso perché fallite nel 2011. 
 
La regione dove in assoluto si è registrato il maggior numero di fallimenti è la Lombardia: secondo la Cgia di Mestre sono stati oltre 2.600 nel solo 2011, un dato che è pari a un quarto di quello nazionale. Quindi il Lazio, con 1.215 esercizi che hanno chiuso; chiude l'infausto podio il Veneto, con 1.122 fallimenti. Di seguito la classifica regione per regione.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Meteo

    Nevica sul Monte Bondone

  • Cronaca

    Addio alla Rosetta: Levico perde una nonna speciale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento