menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turismo: 15 milioni di euro per le aziende che assumono

Le aziende che dimostreranno di aver mantenuto lo stesso personale nonostante l'emergenza potranno accedere a contributi a fondo perduto

Contributi a fondo perduto per le aziende del settore turistico che assumono addetti per la stagione estiva. La Giunta ha inserito unno stanziamento ad hoc di 15 milioni di euro all'interno della variazione di bilancio che sarà discussa in Consiglio provinciale a fine luglio. La norma vale anche per il personale già assunto a tempo determinato ed impiegato nella stagione in corso.

Per accedere ai contributi le aziende dovranno dimostrare di avere un numero di dipendenti in linea con quello dell'estate scorsa, nonostante gli effetti dell'emergenza covid. Per il calcolo del contributo viene infatti preso come riferimento il costo del personale nel periodo giugno-settembre 2020 e confrontato con quello del medesimo periodo nell'anno 2019.

I contributi potranno essere richiesti da ottobre mediante un’apposita piattaforma informatica che sarà messa a disposizione dalla Provincia. L’entità del finanziamento, il cui limite massimo è fissato in 40 mila euro, va dal 15 al 25% della differenza del costo del personale giugno-settembre 2020 rispetto a quello di giugno-settembre 2019. Le informazioni e le modalità di calcolo del contributo sono visibili sul sito ripartitrentino.provincia.tn.it. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rifugio sommerso dalla neve, i gestori chiedono aiuto ai trentini

Attualità

Chiusa per pericolo valanghe l'area del Mugon sul Monte Bondone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento