rotate-mobile
Economia Via Dante Alighieri

Aperture domenicali, l'assessore Olivi: "Bisogna darsi nuove regole"

Più di 400 firme contrarie alle aperture domenicali del Millenium Center di Rovereto sono state consegnate questa mattina all'assessore alle attività economiche, promotore della liberalizzazione degli orari con una legge del 2011, poi sospesa in virtù del decreto Monti

“Non si tratta di vietare le aperture domenicali, ma semplicemente di individuare un perimetro in cui un sistema territoriale cerchi di darsi delle regole, che tengano conto delle esigenze dei consumatori e dei diritti dei lavoratori” questa la risposta, molto diplomatica, dell'assessore Olivi che ha ricevuto oggi dai rappresentanti della Uil le 400 firme raccolte tra i lavoratori ed i clienti (ma c'è anche la firma di qualche negoziante) del Millenium Center di Rovereto, pomo della discordia per quanto riguarda le aperture domenicali e festive durante l'estate. Olivi ha ricordato la richiesta fatta al presidente della commissione dei 12 Lorenzo Dellai per ridare alle province autonome la competenza sugli orari degli esercizi commerciali, regolata da una legge del 2011 promossa dallo stesso Olivi, che prevedeva comunque la liberalizzazione degli orari, e poi sospesa a causa del decreto Monti. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aperture domenicali, l'assessore Olivi: "Bisogna darsi nuove regole"

TrentoToday è in caricamento