Evasione fiscale: sequestrati conti e una casa a Villamontagna

Sequestrati per confisca beni e valori pari a 2,2 milioni di euro

Sequestrati conti correnti per 434.000 euro, ed una casa a Villamontagna per un valore di 1,8 milioni di euro al legale rappresentante di una società trentina specializzata in operazioni subacquee. L'azienda era già stata oggetto di indagini negli anni 2014/2015, in quanto coinvolta in un giro internazionale di evasione fiscale.

A distanza di anni i finanzieri sono tornati per ulteriori attività ispettive, al seguito delle quali sono stati contestati omessi versamenti delle ritennute per 2,2 milioni di euro. La Guardia di Finanza, al termine delle ispezioni, ha quindi richiesto al Gip, ed ottenuto, il sequestro finaizzato alla confisca di beni fino al raggiungimento del valore equivalente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato alla gola dal fratello per strada a Borgo Valsugana: trasportato in ospedale

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

  • Spormaggiore, 31enne colpito alla testa da un tombino al passaggio di un'auto: grave

  • Camionista trovato senza vita nella sua cabina: era morto da tre giorni

  • Il 'gambero killer' americano trovato in Trentino

  • Allerta maltempo: ecco le strade chiuse

Torna su
TrentoToday è in caricamento