Autotrasporti: 200 aziende chiuse in 10 anni, il fermo si farà entro il 9 dicembre

Autotrasportatori riuniti in assemblea oggi, parlano di un settore in crisi e puntano il dito contro accise e costo del lavoro in Italia rispetto all'esterno, specialmente all'Europa dell'est. A Trento il presidente nazionale Conftrasporto: "12mila aziende chiuse dal 2011"

"Nonostante le rassicurazioni del Governo Letta che ha annunciato di aver presentato un emendamento per mantenere i rimborsi sulle accise il fermo dei trasporti si farà". E' quanto comunica una nota a conclusione dell'assemblea di oggi della Conftrasporto trentina. Lo "sciopero" degli autotrasportatori non è ancora stato fissato ma dovrebbe essere effettuato prima del 9 dicembre. "Troppe tasse, un costo del lavoro troppo elevato, una assoluta mancanza di tutela di fronte alla concorrenza internazionale, provocano il collasso del nostro tessuto imprenditoriale e la perdita di numerose realtà" ha dichiarato il presidente della Federazione Autotrasporti del Trentino Alto Adige Giorgio Loner.

Secondo i dati della Camera di Commercio 210 aziende del settore, in Trentino, hanno chiuso negli ultimi 9 anni passando dalle 1226 del 2004 alle 1.016 di oggi. All'assemblea era presenta anche il presidente nazionale di Conftrasporto Paolo Uggè che ha confermato il momento difficile che sta attraversando il settore, con un calo del 42% del traffico nazionale e 12mila aziende chiuse dal 2011. Gli autotrasportatori puntano il dito contro il costo del lavoro: "In Italia il costo al chilometro per un’impresa di trasporto è di 1,57 €, mentre in Austria è 1,45, in Germania 1,42, in Polonia 1,04, in Slovenia 1,22, in Spagna 1,20 e in Romania addirittura 0,80 €. Gran parte del costo è composto da carburante e costo del personale" ha detto il presidente Uggè con particolare riferimento al Trentino Alto A dige, terra di confine.

Potrebbe interessarti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Rientro dal Ferragosto: A22 da "bollino nero"

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Tamponamento a catena: in sette all'ospedale compresi due bimbi

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

Torna su
TrentoToday è in caricamento