Famiglie Cooperative nuove fornitrici di servizi nei piccoli paesi?

Non solo posta e marche da bollo: in futuro le Famiglie Cooperative diventeranno essenziali in quei paesi in cui mancano servizi. Sottoscritto un accordo con il Consorzio Comuni

I piccoli supermercati di montagna potrebbero diventare nuovi punti di riferimento in quei paesi in cui mancano i serizi. Ad oggi qualche Famiglia Cooperativa già funziona da fermo-posta e svolge altri piccoli servizi essenziali. E' quanto prevede un documento firmato oggi dal presidente del  Consorzio Comuni Trentini Paride Gianmoena e dal presidente della Federazione delle Cooperative Maurro Fezzi. Primo passo dell'accordo l'inserimento delle Famiglie Cooperative, presenti in tutti i Comuni trentini, nel  portale Comunweb. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Valsugana: auto contro camion, morto l'automobilista

  • Impressionante frana in Val Genova: 60 auto bloccate, strada chiusa

  • Acqua cristallina grazie alle piante "filtro": ecco il nuovo biolago di Pinzolo

  • Film su Chiara Lubich: si cercano esperti in arti marziali

  • Val Genova: turisti accompagnati a riprendere le auto. Strada ancora chiusa, previsti temporali

  • Comano: auto sorpassa in galleria ed urta una bici, gravissima una ciclista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento