rotate-mobile
Economia Centro storico / Via Giovanni Segantini

Stop alle false cooperative: aderisce anche il Trentino

Radiazione dall'Albo nazionale per quelle realtà che non rispettano i valori della cooperazione, primo fra tutti quello delle persone, e quindi dei lavoratori. Rispetto che sarà verificato con apposite ispezioni. Questo lo spirito della proposta di legge, per la quale si raccolgono firme anche in Trentino

Anche la Federazione trentina delle Cooperative aderisce alla campagna nazionale contro le "false coop". La proposta di legge prevede che siano effettuate ispezioni da parte degli organi centrali per controllare il rispetto dei principi, oltre che delle normative, che regolano l'associazionismo cooperativo, pena l'espulsione dall'Albo nazionale.

La campagna è stata lanciata dal presidente dell'Alleanza italiana delle Cooperative Rosario Altieri ed in Trentino, com'era prevedibile vista la presenza capillare di questo tipo di società sul territorio, ha avuto molta presa. Oltre che su internet la campagna sarà attivata con raccolte di firme nelle varie cooperative trentine, come quella che si terrà in occasione dell'assemblea della Coop Alto Garda la sera di martedì 26 maggio. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop alle false cooperative: aderisce anche il Trentino

TrentoToday è in caricamento