Evasione con società in Lussemburgo: la Finanza chiede 17 mln ad un imprenditore trentino

Imprenditore trentino maxievasore, secondo le Fiamme Gialle, grazie ad un "castello" di società in Lussemburgo

Maxievasore trentino beccato dalla Finanza: ammonta a 17 milioni di euro il valore dei beni sequestrati ad un imprenditore 67enne indagato per infedele diciarazione dei redditi. Tra i beni oggetto del sequestro preventivo, disposto dal gip, anche un immobile di lusso nel centro storico di Trento. 

L'indagine della Guardia di Finanza ha ricostruito una presunta rete di società, alcune estere, attraverso le quali l'uomo avrebbe movimentato denaro occultandolo al fisco italiano. In particolare le Fiamme Gialle contestano 40 milioni di euro di reddito da parte di società con sede in Lussemburgo. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    E' Cristina Pavanelli, trentina, la donna morta sul Flixbus in Germania

  • Incidenti stradali

    Incidente a Cadine: traffico deviato da Sopramonte

  • Cronaca

    Guardia medica non si presenta al lavoro: denunciato per interruzione di servizio

  • Meteo

    Meteo: un'altra settimana tra pioggia e sole, le temperature tornano nella norma

I più letti della settimana

  • Incidente in A8: muoiono due trentini di 29 e 21 anni

  • Si sente male e cade a terra: giovane papà muore lasciando moglie e figlioletto

  • Ragazzo scomparso da casa, l'appello su facebook: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • Forbes, 5 città italiane da visitare prima che lo facciano tutti: Trento c'è

  • E' Cristina Pavanelli, trentina, la donna morta sul Flixbus in Germania

  • La Provincia assume disoccupati per ripristinare i sentieri danneggiati dal maltempo

Torna su
TrentoToday è in caricamento