Accordo tra Provincia e E-Pharma: 35 posti di lavoro e tirocini per studenti

Accordo negoziale per lo sviluppo di nuovi farmaci ed integratori alimentari, 4,7 milioni di euro di investimenti, metà a carico della Provincia

Investimenti per 4,7 milioni di euro di cui 2,6  a carico della Provincia, 54 studenti in tirocinio e 35 posti di lavoro in più per tre anni. E' quanto previsto dall'accordo siglato dall'assessore provinciale Alessandro Olivi con E-Pharma, l'azienda farmaceutica di Ravina con 165 dipendenti, leader europeo nella produzione di alcune tipologie di farmaci. Un accordo che prevede il coinvolgimento del mondo della ricerca trentino, in particolare del Cibio-Centro di biologia integrata dell'Università di Trento e della Fondazione Edmund Mach per sviluppare nuovi farmaci ed integratori alimentari. 

Negli ultimi 5 anni, spiega una nota della Provincia, in Trentino sono stati firmati 40 accordi negoziali, che hanno coinvolto 77 imprese e prodotto circa 300 nuovi occupati. Oltre 4.000 i posti di lavoro consolidati, ovvero lavoratori già alle dipendenze dell'impresa che hanno conservato l'occupazione, e circa 240 i giovani formati soprattutto attraverso il programma Garanzia giovani. Gli Accordi negoziali hanno generato nel periodo 2013-2018 circa 79 milioni di euro, di cui 35 da parte della Provincia, il resto da parte delle aziende firmatarie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due pastori del Caucaso "terrorizzano" Oltrecastello: passante morso al braccio

  • Paura vicino ai mercatini di Natale, ragazzo accoltellato alla pancia: è grave

  • Bancomat fatto esplodere nella notte: spariti 40mila euro e gravi danni al palazzo

  • Le sardine riempiono piazza Duomo a Trento

  • Ritrova la sorella dopo 50 anni: la storia di Luca

  • Incidente a Segonzano: ferito 12enne. I vigili del fuoco: "Decima volta in quel punto"

Torna su
TrentoToday è in caricamento