menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donne e lavoro: quasi il 60% si sente discriminata

Tra le oltre 750 lavoratrici intervistate il 57,57% ritiene di aver subito discriminazioni sul lavoro: il 16,6% per l'avanzamento di carriera, il 28,03% implicitamente per essere donna, il 22,49% per pregiudizi su professionalità e competenze

Quasi il 60% delle lavoratrici dichiara di aver subito discriminazioni. Lo rivela la ricerca 'Donne in imprese' di Cna del Trentino. I dati sono stati diffusi nel corso del convegno 'Donna, lavoro e imprese - Per migliorare l'occupazione femminile e prevenire la violenza economica', che si è svolto oggi nella Sala Rosa del Palazzo della Regione a Trento. Da marzo ad oggi, infatti, anche attraverso i canali dei partner, Cna del Trentino ha eseguito un'analisi di contesto intervistando 250 donne referenti d'impresa e 502 donne dipendenti o lavoratrici autonome. Dall'analisi emerge che in Trentino quasi il 50% delle intervistate come referenti d'impresa ritiene che le donne subiscano discriminazioni sul lavoro, in particolare nell'avanzamento di carriera e nel trattamento in generale sul posto di lavoro.

Il fenomeno è ritenuto molto diffuso in Trentino per il 24,4% delle intervistate, abbastanza diffuso per il 41,2%. Tra gli altri dati salienti, il 35,6% ritiene che la maternità incida molto sull'occupazione o sull'avanzamento di carriera, il 40% crede che incida abbastanza. Sulle nuove assunzioni il fattore maternità o matrimonio per una donna viene valutato molto nel 34,4% dei casi, abbastanza nel 33,5%. Tra le lavoratrici intervistate, invece, il 57,57% ritiene di aver subito discriminazioni sul lavoro: il 16,6% per l'avanzamento di carriera, il 28,03% implicitamente per essere donna, il 22,49% per pregiudizi su professionalità e competenze. La maternità ha inciso negativamente sul lavoro per il 43,13% delle intervistate, mentre ha inciso negativamente per l'avanzamento di carriera per il 34,73%. Alla domanda se riesce a conciliare lavoro e famiglia, il 38,62% risponde poco, il 35,17% abbastanza, l'8,97% molto, il 13,1% perfettamente, solo il 4,14% per nulla.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Nuovo Dpcm, cosa cambierà?

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus, un altro lutto e +220 contagi

  • Attualità

    Sicor, sostegno da "tute blu" e studenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento