Economia

Banca d'Italia: dati positivi sull'economia trentina per il primo semestre 2017

Sono tutti positivi gli indicatori economici della provincia di Trento relativi al primo semestre 2017 pubblicati dalla Banca d’Italia nel suo rapporto congiunturale

Sono tutti positivi gli indicatori economici della provincia di Trento relativi al primo semestre 2017 pubblicati dalla Banca d’Italia nel suo rapporto congiunturale. A partire dalla produzione: il fatturato delle imprese manifatturiere cresce del 3,7% rispetto all’analogo periodo del 2016, sostenuto sia dalla domanda interna che da quella estera. Anche le esportazioni crescono: quasi il 10% (rispetto al + 8% nazionale); una netta discontinuità rispetto al -1,5% del 2016, con un’ottima performance del settore alimentare e del comparto automobili, in particolare verso i paesi dell’UE ed il Regno Unito.

Continuando a scorrere i dati,  si conferma il momento favorevole per il settore dei servizi, dove spicca il dato del turismo (+ 3,6% i pernottamenti) con un cospicuo aumento della componente straniera ed una stagione estiva che segna oltre 4 punti percentuali in più rispetto al 2016 (anno già record). Si rafforza anche il terziario commerciale sia nel comparto del dettaglio che dell’ingrosso. 

Miglioramenti complessivi si registrano  nella redditività delle aziende che si riflettono in un incremento medio della liquidità delle imprese. Cresce il credito alle imprese ed a tassi inferiori al 2016 (oggi mediamente al 4% rispetto al 4,3% del 2016). Resta invece ancora debole la situazione del settore delle costruzioni (comparto sul quale la Provincia interverrà con il prossimo Bilancio) mentre cresce il mercato immobiliare, anche per quanto riguarda il valore delle abitazioni residenziali (+1,3%).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banca d'Italia: dati positivi sull'economia trentina per il primo semestre 2017

TrentoToday è in caricamento