Venerdì, 14 Maggio 2021
Economia San Giuseppe / Via Vittorio Veneto

Bollette a 28 giorni, si torna al mensile. CRTCU: "Difficile ottenere rimborsi"

Compagnie sanzionate, ma ottenere rimborsi è molto difficile se non impossibile. Vodafone annuncia via sms il ritorno alla fatturazione mensile, ma ci sarà un aumento

Sanzione a carico dei gestori di telefonia fissa per la nota vicenda della tariffazione a 28 giorni: si torna ad usare il mese come base di calcolo  per la fatturazione, anche per la telefonia mobile. Come fare per ottenere un eentuale rimborso? "La questione si presenta tutt'altro che chiara, soprattutto per i consumtori - spiega il CRTCU di Trento - per quanto riguarda contratti di linea fissa, internet o ibridi un caso-tipo con risposta negativva al reclammo è stato già portaqto in conciliazione dal CRTCU ma il gestore richiamano anche il ricorso pendente davanti al Tar  ha rifiutato il rimborso al cliente. Per quanto riguarda invece contratti di linea mobile o di tv a pagamento non si possono rivendicare rimborsi o indennizzi".

Sulla telefonia mobile Tim e Vodafone sono i primi a fare un passo indietro  annunciando ai clienti via sms che si tornerà alla tariffazione mensile. L'indennnizzo, come detto, è tutt'altro che scontato. Vodafone tornerà alla fatturazione mensile dal 25 marzo, Tim dal 5 e dal 1 aprile per la telefonia fissa. 

La fatturazione ogni 4 settimane aveva di fatto creato una "tredicesima" bolletta annuale per i consumatori, ora il ritorno ai 12 canoni di pagamento annuali è subordinato ad una maggiorazione dello stesso. E lo si legge nero su bianco nella comunicazione di modifica unilaterale del contratto. 

Se infatti le compagnie spiegano che la "modifica non comporterà alcuna variazione della sua spesa complessiva annuale" il canone mensile risulterà maggiorato del 8,6% "per effetto della divisione della spesa annuale per 12 anziché per 13. L'8,6% è esattamente la stessa percentuale in più che incassavano con le bollette a 28 giorni.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollette a 28 giorni, si torna al mensile. CRTCU: "Difficile ottenere rimborsi"

TrentoToday è in caricamento