menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

#Ripartitrentino, la Giunta proroga i termini di domanda per accedere alle misure a sostegno delle attività economiche

La questa misura è a favore degli operatori economici dei settori legati al turismo che salvaguardano le assunzioni nella stagione estiva 2020, dei contributi in favore delle imprese di autotrasporto che salvaguardano l’occupazione e dei contributi da utilizzare in compensazione fiscale

Prorogati al 16 novembre i termini per accedere a #Ripartitrentino, l'iniziativa che racchiude le importanti misure varate dalla Giunta provinciale a favore degli operatori economici danneggiati dalla pandemia Covid-19, grazie a una delibera dell'assessore Achille Spinelli.

La questa misura è a favore degli operatori economici dei settori legati al turismo che salvaguardano le assunzioni nella stagione estiva 2020, dei contributi in favore delle imprese di autotrasporto che salvaguardano l’occupazione e dei contributi da utilizzare in compensazione fiscale, limitatamente alla sezione relativa agli Investimenti e consulenze volte ad adeguare l’impresa alle esigenze del Covid-19.

«La proroga dei termini - spiega l'assessore Spinelli - consentirà un adeguato lasso temporale agli operatori economici che intendono presentare domanda di contributo, compatibilmente con le tempistiche di messa a disposizione della piattaforma informatica per l’invio delle stesse. Nei giorni scorsi si è chiusa la misura dei contributi a fondo perduto e da giovedì 8 ottobre gli operatori interessati possono fare domanda per i contributi in compensazione fiscale accedendo alla piattaforma on line disponibile sul sito. È anche questo un modo per infondere fiducia nel sistema economico con una particolare attenzione alla semplificazione delle procedure».

A breve, comunicano dall'ufficio stampa della Provincia, sarà messa a disposizione la piattaforma informatica per l’invio delle domande relative ai contributi in favore degli operatori economici dei settori legati al turismo e delle imprese di autotrasporto. È stato scelto di mantenere anche per queste misure una procedura esclusivamente informatica e una burocrazia quasi azzerata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento