Funivie: Trentino Sviluppo compra impianti e bacini, investimento da 1,3 milioni

Rimodulato il piano di investimenti di Trentino Sviluppo: oltre un milione a Lavarone, Panarotta e Val di Non e 200.000 euro di finanziamento soci a Trento Funivie e Baldo-Garda saranno convertiti in azioni ordinarie

Come già anticipato sulle nostre pagine (clicca qui) i nuovi indirizzi provinciali prevedono che Trenntino Sviluppo possa comprare impianti a fune e bacini artificiali per l'innevamento piuttosto che investire indirettamente nelle società di gestione degli impianti. Vanno in questa direzione gli investimenti approvati  oggi dalla Giunta che ha dato corso a quanto  deliberato il 26 ottobre scorso In particolare è stato rimodulato il programma di attività di Trentino Sviluppo prevedendo 100.000 euro per Nuova Panarotta, 800.000 euro per Turismo Lavarone e 200.000 euro per Altipiani Val di Non. Per l'intervento nei confronti di Baldo Garda non sono necessarie nuove risorse e nemmeno per Trento Funivie, ove Trentino Sviluppo potrà trasformare i 200.000 euro già presenti come finanziamento soci in capitale sociale con azioni ordinarie. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti, schianto violentissimo con un cervo: morto motociclista

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Con il furgone contro una corriera: muore sul colpo

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Azienda trentina brevetta una macchina che produce 70.000 mascherine al giorno

Torna su
TrentoToday è in caricamento