Acquisti on-line: attenzione alla consegna. I consigli del Centro Consumatori

Un vademecum del Crtcu di Trento con tutti i consigli per acquisti sicuri anche in periodo di emergenza

Acquisti on-line al tempo del coronavirus: se il web dà l'illusione di trasformare il nostro pc o smartphone in un centro commerciale virtuale, è anche vero che poi la merce va consegnata e soprattutto ricevuta. E qui cominciano i problemi reali.

Per districarsi nel mondo degli acquisti via web, delle spedizioni anche a mezzo posta e dei corrieri il Centro per la Ricerca e la Tutela dei Diritti dei Consumatori di Trento ha diffuso sul proprio sito un piccolo vademecum (clicca qui). 

Nel documento viene ricordata l'importanza del momento della consegna per esercitare poi i diritti di cui gode il consumatore in questi casi: restituzione, danni, risarcimenti. Si ricorda inoltre che i termini di giacenza per la corrispondenza pacchi sono stati estesi da 30 a 60 giorni. Per eventuali controversie il riferimento è sempre il cosiddetto conciliatore on line, ovvero il portale accreditato del Crtcu. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coniugi bolzanini scomparsi: trovati degli indumenti nell'Adige a sud di Trento

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Proverbi trentini di gennaio: tra viole, lucertole, neve e santi

  • Il Trentino rimane zona gialla, unico territorio in tutto il Nord Italia

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

  • Nuovo decreto: confermato il divieto di spostamento fino al 15 febbraio

Torna su
TrentoToday è in caricamento