Lunedì, 18 Ottobre 2021
Economia Centro storico / Piazza Dante

Catullo: la Corte europea deciderà sul rinnovo della concessione dell'aeroporto Montichiari

In stallo la concessione quarantennale dello scalo bresciano alla catullo Spa, che ha tra i suoi soci la Provincia di Trento

Non proprio un passo avanti, ma anzi uno stallo, per la concessione quarantennale dell'aeroporto montichiari di brescia in gstione all'aeroporto Catullo di Verona, tra i cui soci figura la Provincia di Trento. Oggi il Consiglio di Stato ha deciso di rimettere la decisione alla Corte europea. In ballo c'è il rinnovo della concessione dello scalo bresciano.

La Catullo Spa sperava di portare a casa il rinnovo senza gara ma il Piano nazionale degli aeroporti, varato dal Consiglio dei Ministri in questo periodo, sembraimporre la divisione dei due scali, e quindi una nuova gara per affidare la concessione. Il presidente Paolo Arena porta come esempio di concessione senza gara il caso dell'aeroporto di orio al Serio, affidato alla Sacbo. La decisione ora arriverà direttamente dall'Europa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catullo: la Corte europea deciderà sul rinnovo della concessione dell'aeroporto Montichiari

TrentoToday è in caricamento