menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cassa integrazione: "A novembre picchi drammatici a Trento"

Il trentacinquesimo Rapporto del Uil relativo a novembre 2011 indaga l'andamento di questo strumento nelle province italiane. Il sindacato: "Sono complessivamente 48 le Province che segnalano aumenti di ore richieste"

Il trentacinquesimo Rapporto del Uil sulla cassa integrazione relativo a novembre 2011 indaga l'andamento di questo strumento nelle province italiane.

I dati di novembre "consolidano come l’area più industrializzata del Paese paghi pesantemente le difficoltà della nostra economia. Infatti, rispetto ad ottobre, la cassa integrazione cresce nel Nord, del 3,2% con picchi drammatici a Trento (+ 129,5%), in Liguria (dove l’umento è stato del 45,7 %, anche per i disastri del maltempo) ed in Emilia Romagna (+23,2 %). Mentre, in assoluto, l’aumento più consistente a livello regionale è quello della Sicilia (+ 144,6%"), si spiega in una nota del sindacato. 
 
"Sono complessivamente 48 le Province che segnalano aumenti di ore richieste con il top a Messina (+1618%), Sondrio, Ferrara, Belluno e Siracusa.  In valori assoluti è sempre Torino la più cassaintegrata (77,3 milioni di ore) seguita da Roma ( 5,3 milioni di ore)".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento