Mercoledì, 12 Maggio 2021
Economia Via Giovanni Segantini

Cassa Centrale, ufficializzata l'istanza per diventare capogruppo

A due anni dall'avvio del progetto Cassa centrale ha ufficializzato a Bari la presentazione dell'istanza per creare il nuovo gruppo nazionale "a trazione trentina"

Cassa Centrale Banca pronta a presentare l'istanza per diventare capogruppo. E' alle battute finali il progetto lanciato dalla realtà bancaria trentina dopo la riforma del credito cooperativo. 

A Bari il presidente Giorgio Fracalossi ha incontrato i rappresentanti di oltre cento banche di credito cooperativo, casse rurali e Reiffeisen. “Siamo orgogliosi di annunciare che l’iter burocratico e imprenditoriale necessario per la costituzione della Capogruppo è arrivato alle fasi finali e che presto potremmo completare gli ultimi passaggi per la presentazione dell’istanza formale" ha detto Fracalossi.

"Stiamo realizzando qualcosa di originale e vincente, fatto di innovazione, tecnologia, territorialità e imprenditorialità. Sono le caratteristiche che contraddistinguono da sempre il credito cooperativo, che con questa operazione può trovare nuovo slancio” il commento del direttore di Cassa Centrale Mario Sartori.

Il Gruppo Cassa Centrale Banca, una volta costituito, si collocherà tra i primi 10 Gruppi Bancari Italiani, con circa 1.600 sportelli, oltre 11.000 collaboratori, un patrimonio di 7 miliardi di euro, un CET 1 Ratio del 17,20%, circa 77 miliardi di attivi ed impieghi per 47 miliardi. Nelle  prossime settimane partirà un tour nazionale durante il quale i vertici di Cassa Centrale incontreranno nuovamente tutti i soggetti coinvolti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassa Centrale, ufficializzata l'istanza per diventare capogruppo

TrentoToday è in caricamento