Regali di Natale e Cashback: il bonus di Conte

Un rimborso a quelle persone che acquistano con carte di credito o bancomat, ma quali sono le spese che rientrano in questo speciale bonus natalizio?

Extra cashback per Natale: il rimborso arriva fino a 150 euro per chi fa almeno 10 spese con carte di credito, bancomat e app da ricevere già dopo le spese di dicembre. Come riporta Today, dopo l'annuncio di domenica 22 novembre arrivato direttamente da Palazzo Chigi, così come quello sul bonus da 500 euro ai cassintegrati, ora il Governo è chiamato a concretizzare il piano che prevede comunque l'esclusione dell'e-commerce e quindi degli acquisti online. 

Il meccanismo messo in atto sarà valido solo per il mese di dicembre e pare che per ottenerlo vadano fatti almeno 10 acquisti con carte e app (Apple Pay, Samsung Pay, Satispay o Paypal). Il rimborso verrà erogato a febbraio 2021. Ma se le richieste sforeranno l’importo di 227,9 milioni, il pagamento verrà proporzionalmente ridotto. Secondo la legge di Bilancio 2020 il cashback è un «rimborso in denaro» riservato a chi fa abitualmente acquisti con strumenti di pagamento elettronici. La misura del ristorno è del 10%, con un tetto massimo di 150 euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cashback di Stato, i rimborsi entro marzo e il "bug" dell'App Io

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

  • Impianti sciistici ancora nelle incertezze, Ghezzi: «Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna in zona arancione. E chi viene in Trentino?»

  • Il Trentino rimane zona gialla, unico territorio in tutto il Nord Italia

  • Nuovo decreto: confermato il divieto di spostamento fino al 15 febbraio

Torna su
TrentoToday è in caricamento