Domenica, 25 Luglio 2021
Economia

Cashback del Governo, Confcommercio chiarisce alcuni aspetti

La fase sperimentale finirà il 31 dicembre 2020, gli esercenti non devono adottare alcun cambiamento, al momento

 Il programma cashback pensato dal Governo è iniziato l'8 dicembre. Si tratterebbe al momento di una fase sperimentale che si concluderà il 31 dicembre. La fase ordinaria del Programma cashback verrà invece avviata il 1° gennaio 2021. Confcommercio ha chiarito che da parte degli esercenti non è necessaria l’adozione di ulteriori apparecchiature rispetto ai “dispositivi di accettazione” dei pagamenti già utilizzati. Quello che, però, è necessario fare, è chiedere conferma al proprio fornitore dei dispositivi di accettazione di pagamento se ha già aderito al Programma Cashback

Nel Programma Cashback per «dispositivo di accettazione» si intende il dispositivo fisico (incluso il terminale Pos) che, attraverso software e/o applicazioni informatiche, consente il pagamento degli acquisti tramite strumenti di pagamento elettronici. Il fornitore dei dispositivi di accettazione di pagamento risulta denominato nelle disposizioni sul cashback «acquirer convenzionato», ovvero il soggetto che ha in essere un accordo con l'esercente per l'utilizzo di dispositivi di accettazione e che ha sottoscritto anche una convenzione con PagoPA S.p.A. per partecipare al Programma cashback.

Nessuna ulteriore «fatica» quindi per gli esercenti che già sono dotati di dispositivi per i pagamenti con carta. Sono gli acquirer convenzionati che, attraverso le informazioni acquisite dai propri sistemi tecnologici durante un’operazione di pagamento effettuata da un consumatore, devono verificare la partecipazione di quest’ultimo al programma ed inviare i dati acquisiti al sistema cashback gestito da PagoPA. Inoltre, va sottolineato che nelle disposizioni che regolano il Programma Cashback è stato definito «esercente» non solo il soggetto che svolge attività di vendita di beni, ma anche chi svolge attività di prestazione di servizi e dal quale sono effettuati acquisti da parte di consumatori mediante l'utilizzo di strumenti di pagamento elettronici e tramite un acquirer convenziato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cashback del Governo, Confcommercio chiarisce alcuni aspetti

TrentoToday è in caricamento