menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caritro: investimenti anche all'estero, giro di vite sulle erogazioni

Investimenti anche all'estero, verso società quotate, ed un'analisi più attenta delle erogazioni basata su una retrospettiva degli ultimi dieci anni

Investimenti internazionali ed erogazioni più attente: la Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto ha varato un nuovo piano operativo che darà gli indirizzi per l'attività  dei  prossimi tre anni. "Per ottenere risultati duraturi nel tempo occorre avere obiettivi chiari e condivisi" spiega il presidente Michele Iori commentanndo le indicazioni fornite dal Comitato di Indirizzo.

Tra le novità vi sono la costituzione per la prima volta della Commissione investimenti e il ricorso a valutatori esterni indipendenti per l’analisi approfondita del patrimonio. Allo stato attuale sono previste tre commissioni, di cui due composte per la maggioranza da esperti esterni. Sul versante degli investimenti, spiega una nota, saranno incentivati quelli verso società quotate e, per la prima volta, la scelta non sarà limitata ai confini provinciali e nazionali.

Il processo di ottimizzazione delle risorse riguarda anche le erogazioni in progetti, borse di studio, attività  culturali, scopo principale dell'ente. La Caritro annuncia che sarà effettuata un'analisi delle erogazioni degli ultimi dieci anni, evitando sovrapposizioni per rendere più efficienti le sponsorizzazioni dei prossimi tre anni. Sarà rafforzata la partnership con i comuni di Trento e Rovereto e con le comunità periferiche, saranno infine privilegiati progetti trasversali, capaci di unire più settori, molto probabilmente le risorse saranno concentrate su progetti più grandi e strutturati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Due nuovi vaccini anti-Covid in arrivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento