menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I contadini hanno già finito il carburante agricolo, colpa della siccità

I contadini hanno già finito, o quasi, il carburante "agricolo" a disposizione. Colpa della siccità, che ha costretto gli agricoltori ad irigare di più le campagne con conseguente aumento dei consumi. La Provincia corre ai ripari aumentando la quota di carburante agevolato per l'anno 2015 ricalcolando i consumi medi.

L'integrazione delle assegnazioni di carburante per l'irrigazione sarà pari al 100% del quantitativo previsto per l'anno in corso per ciascuna coltura. La delibera, proposta dall'assessore Michele Dallapiccola, è stata approvata dalla Giunta ed avrà effetto immediato. Le richieste di carburante supplementare possono quindi essere presentate dagli agricoltori anche oltre il termine, scaduto, del 30 giugno, fino al 30 novembre. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Servizi bar e ristorazione all’aperto: tutte le indicazioni

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Sanità, gli ospedali di Borgo e Tione liberi dal Covid

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 4 decessi e +85 nuovi contagi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento