menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giulio Bonazzi, presidente  dimissionario della Confindustria trentina

Giulio Bonazzi, presidente dimissionario della Confindustria trentina

Caso Aquaspace: il presidente di Confindustria Bonazzi si dimette

Il ceo di Aquafil ha presentato le proprie dimissioni in segno di responsabilità in seguito all'inchiesta

Il presidente della Confindustria trentina Giulio Bonazzi, ceo del gruppo Aquafil di Arco, ha comunicato le proprie dimissioni di una conferenza stampa convocata presso la sede di Trento nel primo pomeriggio di oggi. Le dimissioni sono legate alla viceda Aquaspace, impiannto di trattamento rifiuti di Rovereto oggetto di un'indagine della Direzione distrettuale antimafia.

Proprio ieri le rappresentanze sindacali di Aquaspace e dell'azienda Tessil4, che si serve dello stesso impianto di trattamento per gli scarti di lavorazione tessile, hanno incontrato l'assessore Olivi per sottoporre la delicata situazione di 75 lavoratori a causa dello spegnimento degli impianti in seguito alle indagini. Un caso di fronte al quale il presidente Bonazzi ha ritenuto di dover fare un passo indietro, lasciando l'associazione di categoria nelle mani del vicepresidente Enrico Zobele. 

"Mi dispiace molto per la decisione del presidente di Confindustria del Trentino Bonazzi, che ha rivestito il suo incarico con impegno e visione di futuro. Lo ringraziamo per la preziosa condivisione di impegni e di strategie e per il lavoro comune che ha saputo impostare, nell'interesse della comunità trentina". Questo il commento del presidente della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi in seguito all'annuncio del presidente di Confindustria Giulio Bonazzi di rassegnare le proprie dimissioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, sintesi del nuovo Dpcm

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento