Economia

Banche e imprese al centro del confronto tra Provincia e finanza locale

Per le aziende con difficoltà di accesso al credito sono stati analizzati nuovi strumenti di intervento da affiancare a quelli già esistenti della manovra anticrisi 2008-2009

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

 

Incontro stamani fra la Giunta  provinciale - con il presidente Lorenzo Dellai e gli assessori, il segretario generale Ivano Dalmonego, i dirigenti e i tecnici della Provincia - e i rappresentanti delle istituzioni finanziarie che operano in Trentino.
 
L'obiettivo è stato sintetizzato in apertura dal presidente Dellai: esaminare con i rappresentanti del mondo creditizio locale lo stato della finanza d'impresa concentrandosi poi sull'analisi di un pacchetto di proposte in favore da un lato del credito d'impresa e dall'altro a sostegno della provvista delle banche.
 
In favore delle imprese che presentano difficoltà di accesso al credito sono stati analizzati nuovi strumenti di intervento da affiancare a quelli già esistenti, e che hanno positivamente concorso al successo della manovra anticrisi 2008-2009.
 
Sul versante bancario si pensa innanzitutto ad incrementare le risorse a disposizione del sistema locale, attraverso uno sforzo congiunto di tutti gli attori, fra cui in particolare assicurazioni, fondazioni, soggetti pubblici, ovvero realtà che dispongono di dotazioni finanziarie consistenti che possono essere mobilitate nel rispetto delle normative di vigilanza esistenti; esse potrebbero impiegare una parte delle loro risorse in strumenti finanziari emessi dal sistema creditizio locale, anziché investirle fuori dal Trentino.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banche e imprese al centro del confronto tra Provincia e finanza locale

TrentoToday è in caricamento