Venerdì, 18 Giugno 2021
Economia

La trentina Aquafil vince il German Sustainability Awards 2014

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

Unica Società italiana fra quelle nominate, Aquafil ha raggiunto il massimo riconoscimento nella categoria "efficienza delle risorse"

La giuria del Nachhaltigkeitspreis (https://www.nachhaltigkeitspreis.de), il maggiore premio tedesco nell'ambito della sostenibilità ambientale, ha premiato la trentina Aquafil nella categoria "efficienza delle risorse".

In particolare, il riconoscimento è andato al processo industriale ECONYL Regeneration System e all'impegno profuso per combattere l'inquinamento dei mari. ECONYL Regeneration System, infatti, è un processo industriale che permette di produrre filo di nylon 6 utilizzando rifiuti pre-consumer e post-consumer. Una parte significativa dei rifiuti che vengono rigenerati tramite questo sistema sono le reti da pesca abbandonate sui fondali dei mari.

Nella motivazione del riconoscimento, la giuria del premio ha sottolineato che: "Aquafil ha introdotto nuovi processi e nuove tecnologie e costruito nuove relazioni con numerosi partner per chiudere il cerchio e migliorare l'efficienza delle risorse. Aquafil è un modello per l'industria globale".

Dal 2011, con il programma di recupero dei rifiuti ECONYL è nato un sistema di raccolta globale dei rifiuti pre-consumer (scarti di produzione, componenti plastiche industriali e oligomeri) e post-consumer (reti da pesca e resti di moquette), e solo negli ultimi tre anni si sono raccolte e rigenerate oltre 30.000 tonnellate di rifiuti. Ogni 10.000 tonnellate di caprolattame ECONYL (la materia prima da cui viene prodotto il filo), si risparmiano 70.000 barili di petrolio e si riducono le emissioni di CO2 equivalenti di 42.000 tonnellate.

Aquafil, inoltre, collabora con numerosi partner: Star Socks e la ong ECNC per sostenere l'iniziativa "The Healthy Seas" e ripulire dalle reti il Mare del Nord e il Mediterraneo; Interface e la Zoological Society di Londra per il progetto Net-works, che ha l'obiettivo di ripulire il mare delle Filippine dalle reti da pesca con l'aiuto delle comunità locali. In entrambi i casi le reti recuperate vengono rigenerate tramite l'ECONYL Regeneration System per diventare filo di nylon ECONYL per prodotti tessili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La trentina Aquafil vince il German Sustainability Awards 2014

TrentoToday è in caricamento