Giovedì, 17 Giugno 2021
Economia

Accaieria di Borgo, Olivi: "Ci sono quattro manifestazioni d'interesse"

Quattro manifestazioni di interesse, di cui solo due realmente concrete, per lo stabilimento in Valsugana dopo il ritiro dell'offerta da parte del gruppo algerino Cevital

Ci sarebbero 4 manifestazioni d'interesse, "di cui due concrete" sottolinea l'assessore Olivi, per quanto riguarda l'acciaieria di Borgo. Il bando scade il 5 aprile, dopo il ritiro dell'offerta da  parte del gruppo algerino Cevital. Lo rende noto lo stesso assessore in una risposta fornita nel question time di oggi  in Consiglio provinciale ai consiglieri Cia e Avanzo.

A Borgo la produzione è ferma in attesa di conoscere gli sviluppi della questione, "sulla quale la Provincia non ha sborsato un solo euro" assicura Olivi. Sono 106 i lavoratori che temono per il posto di lavoro. "Quello che auspichiamo è di lavorare con chi ha intenzione di sviluppare un progetto e non speculare, cosa che non garantirebbe i lavoratori" ha concluso Olivi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accaieria di Borgo, Olivi: "Ci sono quattro manifestazioni d'interesse"

TrentoToday è in caricamento