rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Economia

Vetri Speciali assume altri 60 lavoratori ex Whirlpool

Verranno assunti immediatamente al termine del loro percorso di tirocinio nello stabilimento di Spini di Gardolo prima della chiusura dell'intervento del Fondo Europeo di Adeguamento alla Globalizzazione.

Vetri Speciali torna ad assumere e questa volta in anticipo rispetto ai tempi fissati dall’accordo sottoscritto lo scorso agosto. A darne notizia è stato il vicepresidente e assessore allo sviluppo economico e lavoro, Alessandro Olivi, presenti le parti sociali e i vertici dell’azienda, rappresentati dall’amministratore delegato Giorgio Mazzer, nonché Agenzia del Lavoro con Paola Garbari. 

Si tratta di una sessantina di lavoratori ex Whirlpool, attualmente in formazione o in tirocinio presso i vari stabilimento di Vetri Speciali, l’azienda che è subentrata alla multinazionale del freddo nel sito di Spini di Gardolo: verranno assunti immediatamente al termine del loro percorso, prima della chiusura dell’intervento del Fondo Europeo di Adeguamento alla Globalizzazione.

L’ad di Vetri Speciali, Giorgio Mazzer, ha quindi portato tutti i dati del piano: “Dall’inizio del progetto abbiamo assunto 77 dipendenti, quasi tutti entro la fine dello scorso anno; di questi 56 sono ex lavoratori Whirlpool di cui 21 donne, 4 sono stati assunti attraverso il programma ‘Garanzia Giovani’ e vi sono poi altre 19 persone fra cui 8 laureati. Degli ex lavoratori Whirlpool vi sono 14 uomini già al lavoro nello stabilimento di Gardolo in un’attività complementare”

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vetri Speciali assume altri 60 lavoratori ex Whirlpool

TrentoToday è in caricamento