Birre d'Italia Slow Food: ecco le 17 trentine da non perdere

In un panorama dominato da Piemonte e Lombardia il Trentino è una realtà che sta crescendo rapidamente, ecco i birrifici premiati nella Guida alle Birre d'Italia 2019

foto di Elisa Vinciguerra

Un mondo che sta crescendo, e che è arrivato in pochi anni ad esprimere grandi birre. E' questo il mondo brassicolo trentino disegnato dalla Guida Slow Food alle Birre d'Italia 2019. I nomi dei birrifici e delle birre premiate sono stati svelati nei giorni scorsi. 

In un panorama dominato da Piemonte e Lombardia il Trentino rappresenta sicuramente una novità, ed il numero crescente di premi e menzioni, rispetto all'anno scorso, dà un'idea della rapidità con la quale il movimento birraio sta crescendo nella regione che, seguendo uno slogan turistico di alcuni anni fa, l'unica a fare rima con vino.

Il massimo riconoscimento conferito ad un birrificio è, come per le altre guide, la chiocciol: in questo caso l'unica in regione è stata assegnata al birrificio Batzen, che però è a Bolzano, in Alto Adige. Oltre alla chiocciola ci sono anche i riconoscimenti di fusti e bottiglie, i primi per birrifici che si esprimono meglio con produzioni "da bancone", le seconde per birrifici che puntano su birre più "complesse".

Il fusto è stato assegnato a Birra di Fiemme e Birrificio Val Rendena, la bottiglia al birrificio BioNoc' di Primiero ed al birrificio Rethia di Vezzano. Si è distanti dalla Lombardia, che con 9 fusti e 6 bottiglie domina la classifica, ma bisogna anche pensare che anche regioni al top nel panorama enogastronomico italiano come Marche e Toscana, sono presenti con quattro birrifici. 

Più lunga la lista delle birre menzionate nella guida (che riportiamo qui sotto). Una vera e propria "lista dei desideri" per tutti gli appassionati. Non resta che assaggiarle...

BIRRE QUOTIDIANE
Asgard di Pløtegher, Besenello 
Larix di Birra di Fiemme, Daiano 
Cioch di Leder, Ledro 
Alta Vienna di BioNoc, Mezzano 
Helles di Birrificio Rendena, Pinzolo 
Weizen di Birrificio Rendena, Pinzolo 
Froggy Hops di Birra del Bosco, San Michele all´Adige

BIRRE SLOW
Lupinus di Birra di Fiemme, Daiano 

GRANDI BIRRE
Nevik di Pløtegher, Besenello 
Quadro di Barbaforte, Folgaria 
Selvatica di Maso Alto, Lavis 
Ginevra di Leder, Ledro 
Staion di BioNoc, Mezzano 
Aqvila di Birra Pejo, Peio 
Rockets to Russia di Birra del Bosco, San Michele all´Adige 
Maria Mata di Rethia, Vezzano 
Wild side di Rethia, Vezzano 

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

  • Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

Torna su
TrentoToday è in caricamento