Pasta madre e vita di montagna: dalla Val dei Mocheni il libro di Vea Carpi

La scoperta della pasta madre e dei dolci della tradizione si intreccia con una scelta di vita: da vent'anni la pisana Vea Carpi vive in Val dei Mocheni

Pisana di nascita, trentina per scelta, in montagna per realizzare la sua vocazione: recuperare e riproporre il metodo più naturale per realizzare il prodotto culinario più antico del mondo. Vea Carpi ha raccolto le sue ricette nel libro "La mia Pasta Madre". Il sottotitolo spiega tutto: "Il pane, i dolci, la vita di montagna".

Ricette e consigli si mescolano così con il racconto di una scelta di vita, di un ambiente naturale e culturale antico e unico come la Val dei Mocheni. "La pasta madre è la semplice miscela di acqua e farina che crea un ambiente perfetto per lo sviluppo dei lieviti naturali. In questa zona d’Italia è facile trovare la Sauerteig, la pasta acida fatta solo con farina di segale, con la quale si realizza il tipico pane nero. La differenza più importante è che la pasta madre va benissimo anche per la preparazione dei dolci", spiega l'autrice.

Il libro, risultato di un anno e mezzo di lavoro con il supporto e la guida della educatrice e formatrice Irene Hager, è la raccolta di 54 ricette di ciò che si può realizzare con la pasta madre. Suddivise nelle 4 stagioni e intervallate da suggerimenti pratici, con illustrazioni di Giorgia Pallaoro, contengono anche consigli sugli strumenti di cucina da utilizzare, i tempi utili (“…la sera preparate il lievitino…”) e aneddoti e fotografie, che trasformano ciascuna ricetta in un racconto di ciò che succede nella vita di Vea nel suo maso, con la sua famiglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al Mas del Saro, dove da vent'anni vive con la sua famiglia, Vea sperimenta, impara, migliora, riflette fino a conoscere le "insidie" e le sottigliezze della pasta madre come nessun altro. Da qui nasce il desiderio di trasmettere le sue conoscenze ai lettori in modo semplice e comprensibile. Vea e suo marito Renzo gestiscono un piccolo agriturismo, coltivano un orto, allevano pecore, asini e galline. I prati e i boschi intorno al maso sono un vero paradiso per i giochi dei loro tre figli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali: i risultati in tutti i Comuni

  • Elezioni comunali 2020: lo spoglio in diretta

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Elezioni nelle Circoscrizioni: ecco i risultati

  • Referendum in Trentino: ecco i risultati

  • Bomba da disinnescare: autostrada, statale e ferrovia del Brennero bloccate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento