Richiedenti asilo: in Trentino l'1% degli arrivi

Alla provincia di Trento il Governo ha destinato una quota pari all'1% delle persone che arriveranno sul suolo italiano. E' quanto ha dichiarato l'assessore Zeni che si prepara per altre due serate di confronto con il territorio sulla questione profughi: a Vezzano e Borgo valsugana

La quota dei richiedenti protezione internazionale che il Governo ha assegnato al Trentino è pari a circa l'1% degli arrivi sul suolo italiano. Lo rende noto l'assessore alla sanità ed alle politiche sociali Luca Zeni. In questo momento i profughi presenti in Trentino sono circa 460, di cui più della metà a Rovereto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'assessore ha recentemente dichiarato che le persone che arriveranno in Trentino prossimamente sarano distribuite secondo criteri di equità. A questo proposito l'assessorato ha organizzato una serie di incontri sul territorio per un confronto con la popolazione sulla questione. Dopo gli incontri con la Comunità dell'Alto Garda Zeni sarà a Vezzano, presso la sede della Comunità, giovedì 20 agosto alle 18.00 ed a Borgo Valsugana la sera successiva. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'orso si avvicina all'escursionista e lo segue: l'incontro è avvenuto in Val di Non

  • Dramma in montagna: ricercatore dell'Università di Trento cade in un crepaccio

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • Allerta meteo in Trentino: in arrivo nubifragi e grandine

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane sopra al treno proviente da Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento