rotate-mobile
Cronaca

Whirlpool, cassa integrazione sbloccata

Ieri a Roma faccia a faccia tra l'assessore Olivi e il ministro Poletti, che ha garantito il suo impegno per mobilitare le risorse per i 220 lavoratori dell'ex stabilimento di Spini di Gardolo

Il ministro Poletti ha manifestato la propria volontà di dare una risposta positiva quanto alla concessione del secondo anno di cassa integrazione straordinaria per gli ex lavoratori Whirlpool. In tal modo verrà salvaguardata l’aspettativa dei lavoratori e dell’azienda di poter proseguire per un altro anno l’articolato programma di formazione e riqualificazione professionale che ovviamente aveva come presupposto il sostegno al reddito dei lavoratori che beneficiano dell’ammortizzatore sociale. Nei prossimi giorni verrà individuata e comunicata la soluzione tecnica che il ministero si è impegnato ad elaborare per garantire il risultato. Nonostante l'esito positivo dell'incontro, resta fissato per oggi il presidio sotto il commissariato del governo di Trento organizzato nei giorni scorsi dai sindacati confederali.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Whirlpool, cassa integrazione sbloccata

TrentoToday è in caricamento