Bloccato di notte sulla Presanella: recuperato grazie ai visori notturni

Fondamentali per l'intervento i visori notturni recentemente adottati dai tecnici di elisoccorso del Soccorso Alpino

Intervento notturno del Soccorso Alpino sulla Presanella dove un escursionista inglese ha perso il sentiero rimanendo bloccato dal buio. Per la buona riuscita dell'intervento si è rivelato fondamentale il visore notturno in dotazione ai Tecnici di Elisoccorso, che ha permesso di sorvolare la zona e localizzare il disperso.

L'uomo, classe 1966, stava affrontando da solo il sentiero di rientro dal Rifugio Segantini quando ha perso la traccia e, vistosi impossibilitato a proseguire, ha chiamato il 112 alle 21.35. I tecnici del Soccorso Alpino lo hanno localizzato sotto al passo Quattro Cantoni,  a 2.500 metri di quota. 

Provato ma incolume, l'escursionista è stato recuperato a bordo dell'elicottero con il verricello e trasferito in piazzola a Pinzolo, dove è stato visitato dall'equipe medica e consegnato agli operatori della Stazione Pinzolo. Non è stato necessario nessun ricoverato in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

Torna su
TrentoToday è in caricamento