Violenze e maltratamenti: denuncia il marito dopo un incubo lungo 40 anni

Quelli che sembravano scatti d'ira legati ad un brutto periodo sono durati 40 anni diventando sistematiche violenze, a volte anche minacce di morte. E' stato dopo l'ultimo episodio di brutalità che una donna di 66 anni residente in Valsugana ha trovato il coraggio di rivolgersi ai carabinieri

Una storia di soprusi e violenze quella raccontata da una donna della Valsugana ai carabinieri dopo l'ultimo episodio di brutalità da parte del marito , che è stato denunciato ed allontanato da casa, con specifico provvedimento, pena l'arresto. La  donna, 66ennne, ha trovato il coraggio di denunciare dopo 40 anni. In caserma  ha raccontato di umiliazioni ed offese, ricevute anche in pubblico, insime a botte e minacce. In alcune occasioni il marito le avrebbe addirittura  puntato contro un coltello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una storia che resta però nascosta per anni:  "La signora non si è recata mai ad un pronto soccorso, mai una parola con nessuno e mai nessuno ha segnalato al 112 alcunchè - piegano  i carabinieri  -. Le indagini hanno scandagliato la vita della coppia, i vicini, gli amici, i luoghi frequentati dagli stessi, la casa domestica e ricostruito il passato, almeno il più recente". Iniziate come  episodi isolati negli anni le violenze sono aumentate  fino a creare una situazione insostenibile e  pericolosa, che forse ha avuto fine  con la  denuncia di ieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'orso e il ragazzo, la Provincia: "Il video è vero, comportamento esemplare"

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Bar troppo affollato: multa da 1.200 euro ai gestori

  • Terribile schianto sulla tangenziale di Lavis: due feriti gravi

Torna su
TrentoToday è in caricamento