Violenza sessuale sulla sorellina di 12 anni: confermata la condanna in appello

Una vicenda di continue violenze, proseguite per 4 anni prima di trovare il coraggio di parlare

Vicenda shock alla Corte d'Appello di Trento, dove si è dibattuto il caso di una ragazza che avrebbe subìto violenze sessuali dal fratello, per anni. la notizia è riportata sulle pagine online del quotidiano Il Trentino, dopo l'udienza di ieri, nella quale i giudici hanno confermato la condanna.

Il primo evento risalirebbe, nel racconto della vittima, al 2010. Un incubo durato circa quattro anni, prima di trovare il coraggio di parlare con gli assistenti sociali. I genitori, infatti, non si sarebbero accorti di nulla.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'epoca dei fatti il ragazzo era maggiorenne, la sorella aveva solamente 12 anni. Nell'udienza d'appello i giudici hanno confermato la condanna di primo grado: tre anni e otto mesi di reclusione ed un risarcimento di 50mila euro. La difesa del giovane deciderà ora sul possibile ricorso in Cassazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'orso e il ragazzo, la Provincia: "Il video è vero, comportamento esemplare"

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Incidente in A22, tamponamento tra due camion: soccorsi sul posto e traffico in tilt

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

Torna su
TrentoToday è in caricamento