rotate-mobile
Cronaca San Giuseppe / Viale San Francesco d'Assisi

Violenza sessuale sulla sorellina di 12 anni: confermata la condanna in appello

Una vicenda di continue violenze, proseguite per 4 anni prima di trovare il coraggio di parlare

Vicenda shock alla Corte d'Appello di Trento, dove si è dibattuto il caso di una ragazza che avrebbe subìto violenze sessuali dal fratello, per anni. la notizia è riportata sulle pagine online del quotidiano Il Trentino, dopo l'udienza di ieri, nella quale i giudici hanno confermato la condanna.

Il primo evento risalirebbe, nel racconto della vittima, al 2010. Un incubo durato circa quattro anni, prima di trovare il coraggio di parlare con gli assistenti sociali. I genitori, infatti, non si sarebbero accorti di nulla.

All'epoca dei fatti il ragazzo era maggiorenne, la sorella aveva solamente 12 anni. Nell'udienza d'appello i giudici hanno confermato la condanna di primo grado: tre anni e otto mesi di reclusione ed un risarcimento di 50mila euro. La difesa del giovane deciderà ora sul possibile ricorso in Cassazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale sulla sorellina di 12 anni: confermata la condanna in appello

TrentoToday è in caricamento