Cronaca San Giuseppe / Largo Luigi Pigarelli

Condannato a cinque anni per violenza sull'ex moglie

Secondo il giudice, l'uomo avrebbe costretto la ex moglie a subire e svolgere atti sessuali, ma anche a sottostare alle sue umiliazioni e alle sue violenze. Dovrà anche risarcire la donna con 80mila euro

Un cittadino marocchino è stato condannato a 5 anni e tre mesi per violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia. Il giudice, in primo grado, lo ha condannato anche all'interdizione perpetua dai pubblici uffici e un risarcimento di 80mila euro all'ex moglie. L'uomo, ha deciso il giudice, dovrà anche essere espluso dall'Italia una volta terminato di scontare la pena. Secondo quanto ricostruito dall'accusa, l'uomo avrebbe costretto la ex moglie a subire e svolgere atti sessuali, ma anche a sottostare alle sue umiliazioni e alle sue violenze. Si tratta dello stesso uomo che nel 2010 aveva insultato pubblicamente la ex in pubblico dicendole che non era vergine e insultandola in arabo ad alta voce. Lei lo aveva denunciato e lui era stato condannato per ingiurie a 4 mesi di reclusione e 2mila euro di multa .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato a cinque anni per violenza sull'ex moglie

TrentoToday è in caricamento