Botte e minacce alla madre per i soldi: 28enne arrestato

Era già stato colpito da divieto di avvicinamento, ma la sera stessa ha tentato di entrare in casa dal balcone

Arrestato per maltrattamenti in famiglia: questa volta non si tratta di litigi di coppia, ma delle violenze di un figlio sulla madre. Per la quarta volta i Carabinieri hanno consigliato alla donna di rivolgersi al Centro Antiviolenza, e denunciare il figlio per i continui soprusi subìti.

Violenze fisiche e psicologiche e continue richieste di denaro dovute ad una situazione di tossicodipendenza, avevano spinto la donna a lasciare la propria abitazione e trovare rifugio dalla sorella. Finalmente la donna ha trovato il coraggio di rivolgersi ai Carabinieri e così il 2 luglio scorso il Tribunale di Rovereto ha disposto l'allontanamento per il figlio violento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo la stessa sera si è recato dalla madre, che per precauzione era rimasta dalla sorella e arrampicandosi sui balconi fino al secondo piano per forzare una finestra e poter entrare, ma i vicini hanno allertato le Forze dell’Ordine che sono intervenute cogliendo il figlio sul fatto. E' stato arrestato e denunciato per estorsione, lesioni personali e minacce aggravate continuate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

Torna su
TrentoToday è in caricamento