menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ragazzina di 15 anni violentata dal patrigno. Lui è latitante

Violentata per due anni dal convivente della madre. Un incubo che si è interrotto solo quando la vittima fu costretta ad abortire dopo la scoperta di una gravidanza indesiderata e si confidò con un'insegnante

Violentata più volte dal convivente della madre. Un incubo durato dal 2007 al 2009 che si è interrotto solo quando la vittima, una ragazzina di appena 15 anni, fu costretta ad abortire dopo la scoperta di una gravidanza indesiderata e si confidò con un'insegnante. Questa le accuse gravissime constestate ad un 51enne di origini sudamericane che è stato condannato dal Tribunale di Trento a sette anni di reclusione e al pagamento di un risarcimento di 100 mila euro. L'uomo, però, - almeno per ora - non sconterà la sua pena: è sparito dalla circolazione, rendendosi latitante, forse scappando in Sud America.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Due nuovi vaccini anti-Covid in arrivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento