Cronaca Riva del Garda

Barca in balia del vento, necessario l'intervento dei vigili del fuoco

Intervento del corpo di Riva sul lago di Garda: illeso l'uomo a bordo

È stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco per salvare un uomo in barca sul lago di Garda. Il natante, un cabinato di 8 metri, era in difficoltà per via del forte vento.

L'allarme è scattato intorno alle 17:15 di mercoledì 6 ottobre al largo delle coste del lago al confine tra Veneto e Lombardia in direzione di Limone. Ad intervenire sono stati i vigili del fuoco del corpo di Riva del Garda, allertati dal custode del porto San Nicolò e dalla Guardia Costiera di Salò. Predisposto immediatamente il gommone di salvataggio, la barca è stata intercettata in condizioni meteo complicate: il vento soffiava con raffiche tra i 26 e i 30 nodi, e le onde arrivavano a circa un metro e mezzo.

vvf riva 2-2-2

Nonostante le difficoltà, un soccorritore acquatico è salito bordo del natante e ha assistito il velista nell'ammainare le vele e provvedere all'aggancio per il traino. Viste le condizioni meteo, è stato necessario ulteriore supporto con la moto d'acqua e un equipaggio del Corpo Permanente di Trento giunto sul posto. Alla fine, sia il diportista che la barca sono stati riportati a riva incolumi.

Il video dell'intervento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barca in balia del vento, necessario l'intervento dei vigili del fuoco

TrentoToday è in caricamento