menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vigile urbano spruzza spray al peperoncino su un automobilista

Un normale controllo dei documenti si è trasformato in una piccola bagarre, con un agente della polizia locale che si è visto costretto ad utilizzare dello spray urticante per calmare il trasgressore

Un normale controllo dei documenti si è trasformato in una piccola bagarre, con un agente della polizia locale che si è visto costretto ad utilizzare dello spray al peperoncino in faccia ad un uomo che aveva parcheggiato la sua auto sugli stalli riservati al car sharing. E' successo ieri pomeriggio in via santa Croce a Trento, in pieno centro. Il vigile urbano stava staccando la multa dal blocchetto quando è stato avvicinato da due nomadi. Uno dei due, che si è subito dichiarato responsabile del parcheggio in divieto, ha iniziato a scaldarsi, mostrando un atteggiamento sgarbato ed aggressivo nei confronti del vigile, insultandolo e strappandogli di mano la patente di guida e la carta di circolazione che gli aveva appena consegnato. La situazione, raccontano al comando della polizia locale, è degenerata velcomente, tanto che il trasgressore è salito in auto accendendo il motore e "sgasando" in modo da lasciare intendere una reazione violenta. A quel punto ’agente ha estratto la bomboletta di spray al peperoncino e l'ha rivolta verso l'uomo "ottenendo immediatamente lo spegnimento del motore ed un atteggiamento più collaborativo". Comunica una nota del Comune. La pattuglia intervenuta successivamente a supporto ha portato il nomade presso la caserma di via Maccani dove è stato identificato e denunciato in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento