Vandali a Tenno, il sindaco: "Noi dei turisti 'balordi' facciamo volentieri a meno, vadano da un'altra parte, non dispereremo"

Dopo gli episodi dello scorso weekend, le forze dell'ordine hanno effettuato diversi servizi di monitoraggio, controllo e hanno emesso sanzioni

Foto dal profilo Facebook di Giuliano Marocchi

"Noi del turismo dei 'balordi del sabato notte' facciamo a meno volentieri... scelgano pure altre mete turistiche... non ci disperiamo!". Questo il commento amaro del sindaco di Tenno Giuliano Marocchi dopo che nel comune si sono verificati ripetuti episodi di vandalismo negli scorsi tre weekend.

Proprio per prevenire danneggiamenti analoghi - che hanno riguardato strutture sia pubbliche che private - sabato e domenica a Tenno è stata messa in atto un'azione di controllo e monitoraggio, con l'emissione anche di diverse sanzioni. Ad annunciarlo su Facebook lo stesso primo cittadino, che sull'operazione congiunta di polizia locale, forestale di Riva e custodi forestali di Tenno ha scritto: "Pensata da qualche giorno con la massima riservatezza, programmata e gestita assieme ai due comandanti Marco d'Arcangelo e Ezio Berteotti che ringrazio, nasce da spiacevoli episodi degli ultimi weekend, episodi di vario genere, che minano l'immagine e la sicurezza di un territorio e del Trentino intero".

"Garantire rispetto per l'ambiente, per il territorio, per il patrimonio pubblico e per chi lo abita è doveroso - ha continuato il sindaco - abbiamo scelto questa data e questo luogo .. per ora... ma certo non sarà un'azione isolata ed estemporanea.. Grazie agli agenti impegnati al sabato sera e all'alba della domenica". I vandali nelle scorse settimane avevano colpito una casa privata, dei bagni pubblici e il parcometro (dove era stato rubato del denaro), con danni stimati per migliaia di euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Bollettino coronavirus: +276 positivi e 3 decessi in Trentino

Torna su
TrentoToday è in caricamento