rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Il fatto / Valsugana / val Malene

Rave party in Trentino: identificati oltre 600 giovani

Oltre seicento giovani sono stati identificati dalla Questura e dai carabinieri di Trento nella maxi operazione di questo fine settimana

Oltre seicento giovani sono stati identificati dalla Questura e dai carabinieri di Trento, tanti sono stati bloccati prima ancora di arrivare al rave party abusivamente organizzato nel tesino, in val Malene, località Telvagola, per il fine settimana tra sabato 8 e domenica 9 ottobre. 

A sporgere denuncia per invasione di terreni privati è stato il legittimo proprietario del fondo sul quale era stato organizzato il rave party. L'attività delle forze dell'ordine è scattata all'alba di sabato mattina e ha visto centinaia tra agenti di polizia e carabinieri in azione. 

L'area è stata subito circoscritta e la situazione gestita senza disagi di ordine pubblico, con una mediazione gli organizzatori dell'evento e le forze dell'ordine. Lo sgombero dell'area è terminato nel primo pomeriggio di lunedì 10 ottobre. Sequestrato, inoltre, l'impianto audio utilizzato per l'amplificazione.

"Abbiamo gestito la situazione con tutta la dovuta attenzione già dall'alba di sabato, mandando i funzionari da Trento che hanno mediato con gli organizzatori - spiega il questore di Trento, Maurizio Improta - .Pian piano sono tutti scesi e abbiamo identificato seicento persone che poi saranno denunciate per invasione dei terreni (articolo 633 codice penale ndr), visto che c'è la denuncia del proprietario".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rave party in Trentino: identificati oltre 600 giovani

TrentoToday è in caricamento