rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Droga / Valsugana

Vedono i carabinieri e cercano di nascondersi: denunciato un 16enne con mezzo etto di hashish

Il controllo è partito dalla stazione, a insospettire i carabinieri è stato l'atteggiamento dei cinque ragazzi

Nel tardo pomeriggio di domenica 25 settembre in Valsugana, i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Borgo impiegati nell’ordinario controllo del territorio hanno denunciato un 16enne per il possesso di 50 grammi di hashish. Il ragazzo che era in compagnia di altri quattro giovani, si trovava vicino alla stazione di Borgo Valsugana, quando, alla vista della pattuglia dell’Arma, insieme agli altri, ha tentato di nascondersi.

I carabinieri hanno bloccato i giovani nel sottopasso e uno di loro ha gettato un grammo di marijuana a terra. Sono stati quindi fatti dei controlli approfonditi su quanto avessero indosso i giovani. Uno di loro, un 16enne, aveva con sé un panetto di hashish di quasi 50 grammi di peso, mentre a casa, dove è stata estesa la perquisizione, è stato trovato un grinder per il taglio e lo sminuzzamento della sostanza. Non è stata accertata responsabilità penale invece per gli altri 4 giovani.

Le modalità e il luogo dove si è verificato l’accaduto, già oggetto di controlli frequenti da parte dei carabinieri della Valsugana, è di passaggio e di snodo di comunicazione di pendolari e giovani studenti di tutta la valle. Questi elementi hanno fatto insospettire i militari che proseguiranno le indagini per verificare la provenienza dello stupefacente. Ancora una volta sono stati sottratti al mercato giovanile, quantitativi di sostanza stupefacente che, col tempo, sebbene considerata del tipo “leggero” avrebbe provocato ugualmente i suoi danni ai giovani assuntori.

Per il minorenne denunciato vige comunque il principio dell’innocenza sino a quando la sua colpevolezza non sarà provata con eventuale sentenza divenuta irrevocabile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vedono i carabinieri e cercano di nascondersi: denunciato un 16enne con mezzo etto di hashish

TrentoToday è in caricamento