rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Il controllo / Valsugana

Giovanissimi fermati nella notte: trovati con un machete e un coltello

Due giovani ragazzi sono stati denunciati

Un machete di 50 centimetri e un coltello di 10 sono stati trovati, uno nell’auto sulla quale viaggiavano quattro giovanissimi maggiorenni e l’altro nella tasca dei pantaloni di uno di loro, in Valsugana, durante il fine settimana tra sabato 19 e domenica 20 novembre.

A controllare l’auto sono stati i carabinieri di Baselga di Pinè, che l’hanno notata durante un controllo ordinario per le vie di quel comune. Insospettiti dal fatto che l’auto si trovasse in orario notturno, in un luogo alquanto isolato, vicino a una rivendita di tabacchi, i militari hanno deciso di procedere a un controllo.

foto machete Baselga-3

Per gli inquirenti è lecito pensare che quel controllo potrebbe aver scongiurato la commissione di qualche reato, visto il ritrovamento all’interno dell’autovettura del machete, posizionato al fianco del sedile di guida, mentre il passeggero che sedeva a fianco aveva con sé, nella tasca dei pantaloni, un coltello con una lama di 10 cm. I due detentori delle armi “bianche” sono stati subito denunciati alla Procura della Repubblica di Trento per il reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovanissimi fermati nella notte: trovati con un machete e un coltello

TrentoToday è in caricamento